a-line dress

Forma geometrica e colore

sixties style 

Gli anni sessanta sono stati gli anni in cui la moda è letteralmente esplosa.

Le donne hanno cominciato a capire il potere dello stile: vestirsi è diventato un atto d’amore verso se stesse, un modo per divertirsi, giocare con le linee, con le forme e con i colori.

A-line dress

Spalle strette, punto vita inesistente, leggera svasatura, e orlo rigorosamente sopra il ginocchio. 

È la linea a trapezio, o linea ad “A”, che nasce nel 1958 grazie al talento creativo di Yves Saint Laurent.

Pochi ma essenziali dettagli: taglio geometrico, tessuto strutturato

il colore È shock

I tessuti rigidi sottolineano la struttura dell’abito stesso, creando un effetto “baby”, un inno al comfort e alla leggerezza. La forma geometrica stilizzata viene esaltata dal colore, il protagonista assoluto.

Confezionare un abito a trapezio può sembrare relativamente semplice, ma è sempre nella cura del dettaglio che si nota la maestria sartoriale dell’esecuzione, quella che fa la differenza, che contraddistingue da sempre il nostro Made in Italy.