I classici si riconoscono dai dettagli

Era il lontano 1914 quando nacque il primo trench in gabardine di cotone, un capo funzionale e resistente, impermeabile e traspirante.

Anche se oggi al trench si chiede di tutto tranne che essere funzionale, rimangono inalterati nel tempo quei dettagli che l’hanno reso unico e gli accessori iconici che lo contraddistinguono. 

 

“La cintura del trench ha caratteristiche ben precise che la rendono unica”

La cintura del trench, con i suoi anelli di ottone, utili all’origine per agganciare degli accessori, è il retaggio del cinturone della divisa militare che serviva a portare le armi.

La fibbia è solida e robusta, rivestita in cuoio con fori per l’ardiglione orlati con il filo.

Due fibbie più piccole completano i cinturini ai polsi, per stringere saldamente il fondo della manica.

Un altro cinturino si trova nel sottogola, rimane nascosto sotto il colletto quando è abbassato, ma permette di tenerlo ben chiuso quando si alza.

Sembrano dettagli banali, eppure questi accessori iconici sono proprio gli elementi capaci di trasformare un normale soprabito in un trench. 

“La cura e l’attenzione per i dettagli dei grandi classici della moda sono uno dei nostri punti di forza, artigianalità e tradizione sartoriale sono il seme su cui è cresciuta la nostra azienda ”