animalier

Zebrato

una tendenza che non smette mai di sorprendere

La moda di quest’anno è invasa da una tendenza che domina indisturbata, si insinua su tutte le passerelle e accomuna molte collezioni, creando un filo rosso tra moda passata e futura: l’animalier. Leopardo mon amour, ma non solo, il fashion luxury ha svegliato tutta la savana: dalla giraffa alla zebra. Ed è proprio quest’ultima a rappresentare l’autentico tocco di novità in black and white della stagione. 

zebrato

Le striature delle affascinanti zebre donano un effetto grafico a qualsiasi look.

Le declinazioni sono tantissime. Possono essere forti, quasi punk e aggressive, oppure delicate ed eteree. I capi su cui abbiamo lavorato sono stati realizzati in tessuti doppiati e decisamente strutturati, per renderli ancora più preziosi. 

pantaloni doppiati in pelle

I tratti grafici dinamici e scattanti che trasformano le striature zebrate in fantasie astratte, quasi optical hanno un bell’impatto sui pantaloni in ecofur doppiati in pelle, che hanno richiesto un lavoro certosino di sapienti cuciture per diventare confortevoli e morbidi al punto giusto, pur soddisfando le regole dello stile espressamente richiesto.   

un pizzico di storia

Portato per la prima volta in passerella da Christian Dior nel 1947, l’animalier style, è venuto alla ribalta con personalità dello star system come Jackie KennedyLiz Taylor,  Audrey Hepburn, dando vita a un trend praticamente immortale. Da allora i “signori” della moda e le it-girl da Edie Sedgwick a Kate Moss hanno puntualmente ripreso il trend, in modi sempre nuovi:. sensuale e grintoso, bon ton, acid pop, glam rock… le interpretazioni sono e saranno infinite.