La moda che verrà

La moda che verrà è il nostro pane quotidiano, la tocchiamo con mano molto prima che “accada”… conosciamo una tendenza ancora prima che diventi tale, e percepiamo la direzione che prenderanno le lunghezze,  i colori, le forme, molto prima che il mondo ne prenda atto.

Qui nascono i capi da sfilata, quelli destinati ad essere indossati solo dalle modelle, tagliati su misura ai loro corpi esili e allungati, una taglia 38, ma pensata su altezze che spesso superano i 180 cm.

 

“Gli abiti da sfilata sono confezionati su misura sulle modelle, con cura e attenzione ai minimi dettagli”

Soltanto dopo che la collezione ha sfilato in passerella, diventa reale, concreta, si trasforma in campioni taglia 42, fatti per essere presentati negli showroom, toccati e provati prima di essere ordinati e acquistati.

Il nostro capo campione, quello definitivo, approvato per la produzione, è abituato a girare il mondo, viaggia da una nazione all’altra, tra correzioni, tagli e cuciture per poi finire in una vetrina, come un desiderio da indossare, una tentazione per tutte le donne.

“I tessuti che si ripetono in vari colori, siano essi  personalizzati o logati, danno il carattere ad una collezione, creano il mood, lo stile attorno a cui ruota tutto il resto”