la blusa

stampa foulard

la blusa

Ci sono capi di abbigliamento che sono dei grandi classici intramontabili: sopravvivono alle mode, alle stagioni, alle influencer. La blusa è sicuramente uno di questi. 

Morbida sul busto, con o senza bottoni, ma se li ha (anche sulla schiena), l’abbottonatura è rigorosamente femminile per distinguersi dalle camicie da uomo.

Si afferma in Francia intorno a metà ‘800 come capo da lavoro, in età Vittoriana diventa la divisa delle insegnanti o dalle pochissime ammesse ai lavori di ufficio. Ad inizio ‘900, con l’aumento dei decori come pizzo, ricami, balze, pieghe, fiocchi e colletti originali, entra di diritto del guardaroba femminile da giorno ma anche da sera, in semplice cotone o in preziosa seta.

 

stampe foulard

La blusa senza maniche, con collo-fiocco e stampa foulard: praticamente un must have che non ha data di scadenza, perché combina taglio contemporaneo con una fantasia vintage, senza tempo.

i messaggi subliminali

La moda comunica, parla il linguaggio delle emozioni. Una collezione riflette sensazioni, stati d’animo, ma può essere anche un segno chiaro ed evidente di cambiamento. Si recupera il passato per affermare una tradizione che va oltre le tendenze, per guardare ad un futuro non effimero, ma basato su solidi valori. Parlando in termini di stile, si recuperano e si attualizzano stampe tratte dagli archivi storici e vecchi monogrammi, per sancire l’inizio di un nuovo corso.  

Il mondo del fashion luxury si orienta sempre di più al capo iconico, unico e speciale, creato per durare nel tempo, e noi, con il nostro lavoro, siamo il braccio che supporta scelte decisive, sempre più incentrate sull’esclusività.