Tendenza extralarge

Tendenza extralarge: il cappotto diventa voluminoso, vistosamente oversize.
Impera lo styling a cipolla estremo, dove alla camicia si sovrappone un maglione, al maglione una giacca, alla giacca un trench, e al trench un cappotto, che, per essere davvero di tendenza, deve essere almeno due taglie in più di quella che si indossa abitualmente.

 

“Il cappotto double di taglio sartoriale segue la tendenza oversize. Nella versione doppiopetto con manica calata e martingala ”

Il cappotto dalle linee extra large ha una silhouette più comoda e squadrata e riprende alcuni stilemi del guardaroba maschile, deve essere tagliato in modo impeccabile per non creare antiestetiche pieghe e cadere diritto.

Le linee sono quelle già in voga negli anni 80 con manica ampia, e giro manica calante, abbottonatura doppio petto e martingala sul retro.

Il tessuto è prezioso: un morbidissimo mix di lana e cachemire. 

Il nuovo lusso non ostenta, anzi preferisce ricercare l’effetto clochard chic, in un capo prezioso dall’aspetto delicatamente agé. 

 

“Il dettaglio: la martingala lasciata morbida perde la sua naturale funzione di segnare il punto vita ed assume un’accezione esclusivamente decorativa”