tartan skirt

Intramontabile kilt

la storia del kilt

L’origine del tartan, il tipico tessuto a quadri ottenuto tramite l’intreccio di fili colorati, risale al Medioevo, ma bisognerà aspettare il 1600 per vedere nascere il kilt, ovvero la gonna che diventerà il simbolo della Scozia e dei suoi diversi clan. Nel 1800 la Regina Vittoria lo trasforma in uno status symbol, dopo averlo sfoggiato a Balmoral con il marito Alberto. Negli anni 70, dopo essere stato indossato da star del calibro di Audrey Hepburn e Brigitte Bardot, il kilt diventerà un capo comune, divisa dello stile Preppy, ed emblema del bon ton.

tartan skirt

La gonna in tartan è da sempre uno dei capisaldi della nostra produzione, una specializzazione su cui siamo continuamente chiamati sia a mettere alla prova la nostra comprovata competenza, sia a sperimentare nuove e innovative soluzioni. Tutta la catena produttiva interna, dall’ufficio stile fino al controllo qualità conoscono alla perfezione tutte le “regole del tartan”, acquisite in decenni di esperienza.  

le regole del tartan

Il disegno richiede la massima attenzione: la sovrapposizione perfetta sia in corrispondenza delle pieghe che delle cuciture degli assi ortogonali che lo compongono è la prima e più importante regola da rispettare, un seppur minimo disallineamento non supera il rigido controllo qualità imposto dai brands del lusso. La tecnologia, che consente una precisione millimetrica nel taglio, aiuta, ma sono le nostre maestranze a dare il meglio con il loro occhio allenato nella delicata fase della confezione.